Home







Home

Chi sono
Who I am


Articoli
Articles


Fotogallery
Photogallery


Offerta
Offer


Link utili
Useful links


Contatti
Contact
Ritornando alle serre, questa è la prima. Inizialmente era dedicata unicamente alle specie a crescita invernale, ma visto la mancanza di spazio, è stata adibita anche alle semine di succulente nel periodo estivo.
Returning to the greenhouses, this is the first one. Initially it was dedicated solely to winter-growing species but since the lack of space it was also used for sowings of succulents during the summer.



Nel sottovaso centrale si trovano molte delle succulente seminate quest'estate.
In the central plant saucer there are many of the succulents sown this summer.



Molte sono asclepiadacee, come si vede qui:
Many of them are asclepiads, as seen here:





Ma non mancano anche le Euphorbia, le Adenia e gli Adenium.
Qui possiamo vedere i 4 vasi di Adenium socotranum e un bel cespo verde di Adenia kirkii
But there are also Euphorbia, Adenia and Adenium.
Here we can see four pots of Adenium socotranum and a nice green head of Adenia kirkii



A sinistra di questo sottovaso, c'è ne un altro con semenzali più ingombranti, come altre Adenia e Bursera, alternati da alcuni Gladiolus ormai già dormienti.
To the left of this plant saucer there is another one with bulkier seedlings, as other Adenia and Bursera, alternated by some Gladiolus already dormant.


Un solo sottovaso è dedicato a ciò per cui era designata la serra: succulente a crescita invernale. Qui in particolare ho solo Aizoaceae...
One plant saucer is dedicated to what the greenhouse was designated for: winter-growing succulents. Here, in particular, only Aizoaceae...







...più un intrso: Cyrtanthus spiralis
...plus an intruder: Cyrtanthus spiralis


A destra ci sono le semine di Aloe, qui parzialmente coperte da alcuni giovani Adenium.
To the right there are some sowings of Aloe, here partially covered by some young Adenium


Infine, uno dei miei esperimenti. Si tratta di una riproduzione di un campo di quarzo, dove ho seminato alcune succulente tipiche di questo habitat, e che annaffio seguendo i pluviometri di una certa località, per vedere come nascono, come sopravvivono e come crescono. Due Conophytum sono rimasti per un anno intero nascosti alla mia vista, e si sono mostrati solo alla loro prima muta!
Finally, one of my experiments. This is a reproduction of a quartz field, where I sown some typical succulents of this habitat and that I water following the precipitations datas of certain places to see how they sprout, how they survive and how they grow. Two Conophytum remained hidden from the sight for a year, and they shown themself only after the first shed.




Sotto la serra ci sono un po' di piante che sono in recupero o che preferiscono l'ombra.
Appese alla struttura, ho alcune tillandsie. In foto alcune di esse:
Under the greenhouse there are some plants that are in recovery or who prefer the shade.
Hanged to the structure I have some tillandsias. Here some of them:


Anche se è una cosa recente, coltivo anche orchidee. Nonostante le piccole epifite mi stiano dando qualche problema, le specie terrestri mi stanno crescendo meglio. Eccone qualcuna:

Pterostylis concinna e P. curta, due geofite australiane. Come le nostre orchidee nostrane, hanno un tubero in cui accumulano risorse e sopravvivono all'estate calda e secca. Ora queste si sono svegliate da poco tempo.
Although it's a recent thing, I also cultivate orchids. Despite the small epiphytes are giving me some problems, the terrestrial species are growing well. Here some of them:

Pterostylis concinna and P. curta, two australian geophytes. As our indigenous orchids, they have a tuber in which they accumulate resources and allow to survive during the hot and dry summer. These waked up recently.



Eulophia macrobulbon, una specie tailandese. Ancora non ho capito se lo pseudobulbo vada sepolto o no.
Eulophia macrobulbon, a thai species. I still have not understand if the pseudobulb should be buried or not.


Infine due specie malgasce, davvero poco esigenti e resistenti alla siccità: Oeceoclades monophylla e O. roseovariegata. Le ho comprate quest'anno, e il prossimo anno le travaserò in un vaso largo e basso, con un substrato più consono e un etichetta più piccola!
Finally, two malgasy species, really undemanding and drought-resistant: Oeceoclades monophylla and O. roseovariegata. I've bought them this year and in the next year I will repot them in a wider and low pot, with a more suitable substrate and a smaller label!





Un'altra pianta che sta all'ombra è questa Dioscorea elephantipes che è con me da un paio d'anni. Sto facendo arrampicare i fusti lungo la struttura della serra, in modo che le foglie siano al sole diretto.
Another plant that stays in the shade is this Dioscorea elephantipes that it's with me from a pair of year. I allow the stems to climb along the greenhouse structure, so that the leaves are in direct sunlight.


All'ombra, ma per poco, c'è una batteria di drosere tuberose australiane che stanno aspettando di vegetare. Appena inizieranno a spuntare sarà d'obbligo metterle in pieno sole, sia per un corretto sviluppo, sia per accentuarne i colori.
In the shade, but not for long time, there is this battery of australian tuberous sundews who are waiting to vegetate. As soon as they will begin to sprout, I will put them in full sun for a proper development and to accentuate the colours.


Accanto alla prima serra, c'è una seconda dedicata esclusivamente alle semine.
Next to the first greenhouse there is a second one dedicated exclusively to the sowings.


A sinistra ci sono due contenitori dedicati alle succulente.

On the left there are two containers dedicated to the succulents.


Questi 6 vasi sono tutti riempiti con i Pachycormus. I semi sono germinati nell'arco di un paio di giorni! Sembra che siano cresciuti poco, ma sotto terra stanno preparando una sorpresa...
These six pots are all full of Pachycormus. The seeds germinated in a couple of days! It seems that they slightly grown, but below the ground they are preparing a surprise...



Queste due semine sono state fatte con semi ottenuti dalle mie piante madri: Neohenricia sibbetii e Sarcocaulon vanderitiae
These two sowings were made with seeds obtained from my mother-plants: Neohenricia sibbetii and Sarcocaulon vanderitiae.


Qualche Pachypodium. Purtroppo quest'anno sono stato poco fortunato con questo genere, e questi vasi sono gli unici di successo.
Some Pachypodium. Unfortunately this year I was unlucky with this genera, and these pots are the only of success.



Adenia spinosa
Adenia spinosa


Qualche minuteria: Euphorbia inaequispina e Euphorbia mosaica. Estremamente lente.
Some minutia: Euphorbia inaequispina and Euphorbia mosaica. Extremely slow.





Gonolobus cyclophyllus. Fin da giovane sviluppa la tipica corteccia. Avendo più spazio per le radici, sarebbero resciuti di più.
Gonolobus cyclophyllus. It develops the typical bark from a young age. If they had more space for the roots, they would've grown more.


Per i cactus c'è un grosso sottovaso tutto per loro.
For the cacti there are a big plant saucer all for them.





Ecco qualche specie in particolare:

Echinocactus polycephalus e Mammillaria theresae
Here some particular species:

Echinocereus polycephalus and Mammillaria theresae


Nonostante non sia un grande coltivatore di cultivar di Astrophytum, qualcosa ho provato a seminarlo anche io. Trovo affascinante la grande varietà che si riesce ad ottenere.
Although I'm not a big grower of cultivars of Astrophytum, I've also tried to sow something. I find fascinating the variety that one can obtain.


Mammillaria, Escobaria ed Epithelantha
Mammillaria, Escobaria and Epithelantha


Echinocereus russanthus v. neocapillatus. Purtroppo solo gli esemplari giovani sono coperti di peli. Raggiunta l'età adulta ritornano a produrre spine.
Echinocereus russanthus v. neocapillatus. Unfortunately only young specimens are covered with hairs. When they reach the adulthood they return to produce spines.


Mammillaria sanchez-mejorade
Mammillaria sanchez-mejorade


Caralluma europea. Nel vaso di destra ci sono due talee ottenute dall'unico semenzale superstite di una vecchia semina. Quest'anno hanno proliferato in modo notevole. L'esemplare a sinistra invece l'ho comprato lo scorso anno ad una fiera a Lucca dal vivaio Corazza. Il prossimo anno saranno necessariamente da travasare. La loro abitudine a produrre stoloni sotterranei li porta a richiere molto spazio.
Caralluma europea. In the pot in the right there are two cuttings obtained from the only seedlings of an old sowing that survived. This year they have proliferated considerably. The specimen on the left was bought in the last year at a fair in Lucca from the nursery Corazza. In the next year it will be necessary to repot both. Their habit of producing underground stolons leads them to require much space.





Balcone : pagina 1 - pagina 3 - pagina 4
Campo: pagina 5
Serra: pagina 6 - pagina 7
Balcony : page 1 - page 3 - page 4
Camp: page 5
Greenhouse: page 6 - page 7