Home







Home

Chi sono
Who I am


Articoli
Articles


Fotogallery
Photogallery


Offerta
Offer


Link utili
Useful links


Contatti
Contact

I BUONI PROPOSITI PER QUESTO SITO

Ebbene, è con questo articolo che inauguro la sezione dedicata agli articoli. E non sapendo precisamente di cosa scrivere, parlerò dei propositi che ho per questo sito e qualche cenno sui tempi precedenti.

Inanzitutto, perchè nasce il sito.
Inizialmente le motivazioni erano vaghe, e impiegai più di un mese per valutare se costruirlo o meno. Il dubbio principale era "se poi lo faccio, che me ne fò?". Dapprima volevo che fosse qualcosa di ancora più scarno, con il solo scopo di appoggio per le vendite dei semenzali in surplus. Poi ho pensato che sarebbe servita una sezione per le foto, in modo da mostrare cosa avevo da offire. Poi -come sempre- la cosa è degenerata, e decisi d'aggiungere una sezione per gli articoli, da usare nella descrizione delle mie tecniche, per i resoconti di qualche operazione e via discorrendo. Nei forum e sulle pagine facebook si può far lo stesso, ma su un sito piccolo le informazioni rimangono molto più a portata di mano (e se siete utenti del forum della Cactus&Co. che mi conoscono, no, non smetterò di scrivere anche sul forum, tranquilli).
Il sito quindi avrà anche (se non in buona parte) uno scopo di divulgazione. Dopotutto coltivo molte specie piuttosto inconsuete di cui è difficile trovare informazioni a riguardo. Scrivere qualcosa su di esse sarà sicuramente apprezzato da qualcuno.
Credo.

Il sito è stato creato verso metà di Febbraio 2014, appena dopo il tormentato periodo in cui ho dovuto dare l'esame di biotecnologie delle fermentazioni. Tuttavia poi c'è stato il "tormentato periodo in cui ho studiato per biotecnologie industriali", il "tormentato periodo in cui ho studiato chimica-fisica-biologica" etc etc, sicchè di tempo a disposizione ne ho avuto davvero poco. Ma è solo una mancanza di tempo, non di entusiasmo per questa mia nuova creazione. Il sito non è già morto, è solo in "dormienza".
Verso fine estate la sezione dei listini verrà aggiornata con quel poco che avrò da vendere. Per l'aggiornamento della search-list invece aspetto di finire una ricerca che sto attualmente compiendo.
La sezione della gallery verrà aggiornata man mano. La creazione di ogni pagina mi occupa poco tempo... il più è ridimensionare le foto. Ed è una cosa che la mia pigrizia tende a rimandare eternamente al giorno dopo.
Circa gli articoli, attualmente ho poche idee da applicare nel breve periodo. Sicuramente scriverò qualcosa sulla mia tecnica di semina, qualcosa sui travasi e qualcosa sulle annaffiature. Cose banali, ma son argomenti che fregano facilmente i neofiti. Sicchè qualche approfondimento potrebbe esser utile. Gli articoli in programma per il lungo termine riguardano quelli in cui descriverò qualche esperienza particolare e i suoi progressi durante un periodo più o meno lungo. Tra gli articoli periodici, compariranno di sicuro quelli che parlano di cosa succede nel mio balcone. Non perchè m'importi che la gente lo sappia, ma più perchè possono uscire fuori informazioni utili per il lettore.

Per dare n'idea dei futuri contenuti di questo sito, dovrei anche scrivere di che generi mi occupo. Inizialmente sono partito coltivando piante carnivore, cactacee e succulente. Di piante carnivore ne ho ancora poche e continuerò ad averne poche, fondamentalmente perchè succhiano via un po' troppa d'acqua distillata e piovana. Circa le succulente sono più orientato verso le specie del Sud Africa, Madagascar e qualcosa proveniente dal resto della costa est del continente. Per le cactacee invece preferisco le specie nane, escludendo quindi i cactus epifiti, i colonnari e altri generi tendenti a diventare enormi (Ferocactus, Opuntioidee etc).
Altro interesse sviluppato successivamente, son le bulbose sudafricane, principalmente specie piccole o molto particolari.
Attualmente sto sconfindando su generi che vogliono un po' più d'acqua e/o d'umidità, iniziando ad interessarmi alle tillandsie, agli Amorphophallus e alle Rubiacee (leggasi: Myrmecodia, Myrmephytum e Hydnophytum). Sto anche gettando un occhio alle ochidee e alle felci, ma solo a specie particolarmente piccole che possono occupare le nicchie ombrose del mio balcone.

Due parole su ciò che vendo. Alle domande più frequenti posso rispondere: "no, non ho un vivaio", "no, non lo faccio per lavoro", "sì, se ho semenzali in surplus li vendo", "no, se una semina mi dà poche piante, me le terrò per me". Il motivo per cui lo faccio è principalmente per lo spazio e per ammortizzare i costi.
Coltivando su un balcone si ha ben poco spazio a disposizione, e si deve ottimizzare al massimo la disposizione dei vasi per ottenere la maggior quantità di superficie disponibile. Se poi si semina, lo spazio si estingue rapidamente. Ecco quindi che tocca necessariamente dar via qualcosa.
Circa i costi, partire da seme costa poco, ma alla lunga inizia a diventare una certa spesa. Di questi tempi bui preferirei che questa mia passione non pesasse in casa, e quindi sarei soddisfatto se riuscissi almeno ad azzerare le spese. Gli introiti sono fondamentalmente ridicoli, ma son il giusto necessario per poter tornare a zero col bilancio. Con molta calma però.
Generalmente i listini li pubblico a fine estate, dopo che le piante hanno avuto almeno una seconda stagione per crescere e sono abbastanza grandi per poter sopportare un viaggio senza problemi. Cercherò sempre di soddisfare le vostre richieste come posso ed il prima possibile, ma ricordate che il cliente NON ha sempre ragione, specie se si pone in modo scortese. Chi gestisce un'attività commerciale ben capirà cosa intendo.
Circa le tempistiche, ricordate che sono uno studente, e durante le sessioni d'esame la parola "tempo libero" è un termine che perde di senso. Vedrò d'essere il più veloce possibile con la corrispondenza e con le spedizioni, ma in caso contrario dovrete aver pazienza e ricordare che pure io sono un umano (o almeno, l'ultima volta che ho controllato lo ero).

A breve dovrei riuscire ad avere qualche giorno libero, e con esso verrà il tempo di scrivere qualche nuovo articolo. Non dovrebbe passare molto prima di poter trovare qualche novità.
Se v'interessa essere aggiornati su ciò che ribolle nel sito, iscrivetevi alla newsletter, che nel migliore dei casi verrà scrittà a cadenza mensile.

Termino ringraziando tutti coloro che hanno apprezzato il mio operato e che m'hanno supportato fin'ora (sUpportato o sOpportato, in questo caso valgono entrambe le parole). Circa la costruzione del sito, ringrazio colui che m'ha insegnato come mettere la barra fissa che vedete a sinistra usando il codice php, e colei che ha realizzato il disegno che trovate nella pagina dove mi presento. Spero di non deludere le vostre aspettative e che la mia idea possa prendere la forma a cui avevo pensato.